00:00:00
24 May

LE PAGELLE: Male i terzini, Insigne torna al gol e Milik è decisivo

Arkadiusz Milik

Reina 6: Incolpevole sulle reti, compie un paio di interventi decisivi. Salvato dalla traversa, fa un errore non da lui su un disimpegno nel finale. 

Hysaj 5: Corre tantissimo, ma troppo spesso a vuoto. Le due reti arrivano per mancate diagonali sue e, a un certo punto, s’incaponisce con inutili cross dalla trequarti completamente sballati. 

Albiol 7: Chiude dove può, rattoppa un po’ dappertutto e poi segna anche uno dei gol. Bravo ad impostare, fa sempre la scelta giusta.

Tonelli 6,5: Segna con una capocciata incredibile. Tiene bene la linea con Albiol, ma sul temporaneo 1-2 viene lasciato praticamente da solo a lottare nell’uno contro uno. 

Mario Rui 5: Sa di essersi fatto scappare i due cross delle reti. Soffre molto su quella fascia, pur spingendo positivamente. Mezzo voto in meno per l’inutile reazione a fine partita che gli è costata il giallo.

Zielinski 6: L’1-2 di Inglesson è anche sulla sua coscienza. Ma tutto sommato gioca una buona partita, fatta di chiusure e buoni inserimenti. Chiude in crescendo. Suo l’assist per Insigne. 

Diawara 5,5: Non sempre preciso, non sempre attento nelle chiusure, perde un paio di palloni velenosi e non riesce a recuperare. Si perde troppe volte nelle maglie del pressing dell’Udinese. Cresce anche lui con l’altro modulo. 

Hamsik 5,5: Lo spunto in avvio è tremendo, ma Bizzarri respinge. Si fa vivo con altre buone giocate, poi scompare dal campo. Nella ripresa ha un’altra buona occasione, poi pasticcia con Diawara e non è attivo sull’1-2. Esce subito. dal 57’ Mertens 6,5: Più fresco, si infila facile tra le linee e ha l’idea giusta che porta Callejon al tiro e poi Milik al facile appoggio del sorpasso. 

Callejon 7: Due assist su corner, il suo zampino nella rete del 3-2 e finalmente qualche buona giocata dopo settimane di assenza. dall’82’ Rog sv: Contiene e pressa.

Milik 7,5: Poco cercato con i cross alti, lui gioca alla Mertens, di sponda bassa e di prima. Appare ripreso e tiene bene il campo. Segna il gol facile che con il Milan aveva fallito e che vale il -4. dal 73’ Allan 5,5: Non gestisce bene due palloni, ma a quel punto il risultato era acquisito. 

Insigne 7: Finalmente segna, anche se prima della rete ne fallisce altre quattro. Suona la carica da vero leader, anche se non riesce sempre ad essere lucido. Il gol arriva nel momento più giusto della gara e della stagione. 

 

All. Sarri 6: Troppa strana sofferenza, contro un avversario che, con quella del San Paolo, è arrivato alla decima sconfitta consecutiva. Soffre tanto sulle fasce, dove i terzini non contengono bene, concedono cross e non chiudono le diagonali. Merito dell’Udinese che sfrutta la sua ampiezza e riesce a mettere intensità nel pressing sulla mediana, dove il Napoli perde tanti palloni. Il cambio modulo dà una marcia in più, anche perché Hamsik sembrava ormai spompato e Diawara e Zielinski hanno reso meglio con il centrocampo a due. Il ritorno di Milik è manna da cielo: dà fiato a Mertens e segna pure. Bene anche gli schemi sui corner.