00:00:00
20 Apr

Attento Napoli, Abramovich ha messo gli occhi su Sarri

crotone - napoli

Le voci che arrivano dall’Inghilterra di certo non lasciano dormire sonni tranquilli in casa Napoli. Il Times ha lanciato un’indiscrezione per la quale ci sarebbe anche il nome di Maurizio Sarri tra i papabili per la panchina del Chelsea post Antonio Conte. E, conoscendo i protagonisti, non si puo’ di certo escludere che l’avventura del tecnico italiano in Inghilterra si concluda prima del 2020. Data in cui scadra’ il suo contratto con i ‘Blues’.

E, sempre in tema di contratti, tornano alla mente le parole dello stesso Sarri di non molto tempo fa. “Con il prossimo che firmero’ voglio arricchirmi”. Ecco, sempre conoscendo i personaggi di cui stiamo parlando, con uno come Roman Abramovich, gliene sarebbe data la possibilita’. Al momento il legame con il Napoli dovrebbe durare fino al 2020, ma va ricordato come  la prossima stagione sara’ quella in grado di far liberare l’allenatore ex Empoli grazie al pagamento degli 8 milioni della clausola rescissoria. Cifra irrisoria per uno come il patron del club londinese.

A questo punto, l’auspicio di tutti e’ che, al di la’ di quanto possa essere vera questa voce (ricordando come, sempre per il Times, il favorito resti Diego Simeone), non si arrivi a quella famosa data senza una soluzione. Non si debba convivere con la spada di Damocle della clausola rescissoria sulla testa. Del club e dei tifosi. Che hanno in Sarri la loro certezza piu’ granitica. Anche a dispetto della partenza di qualche elemento della rosa. L’addio del tecnico vorrebbe dire ricominciare quasi da capo nel progetto tattico. E per una squadra che e’ arrivata due volte in tre anni a essere prima al giro di boa, sarebbe davvero un gran peccato.