00:00:00
16 Jul

LE PAGELLE: Hamsik decisivo, Allan ora è anche uomo assist

Hamsik rimonta

Reina 6,5: Brividi e parate, Pepe sbaglia un appoggio facile, ma recupera e para. Compie un bell’intervento sul destro di Crociata. Potrebbe uscire più spesso.
Maggio 6,5: Esperienza e corsa al servizio della squadra. Dalle sue parti non si passa mai, nemmeno al 95’.
Albiol 6,5: Non sembrava attentissimo, invece – giallo a parte – è praticamente perfetto, anche quando spazza. Spesso è pericoloso sui calci d’angolo.
Koulibaly 6,5: Non sbaglia un intervento, ma in realtà non ha moltissimo da faticare con Budimir.
Hysaj 6: Non capisce sempre il movimento che gli detta Insigne. In difesa non sbaglia nulla.
Allan 7,5: Impossibile contare quanti palloni recupera. Sembra una calamita. E stavolta si veste anche da uomo assist. Altra partita da fuoriclasse.
Jorginho 6,5: Paradossalmente è il peggiore del centrocampo. Sempre ordinato, guida le ripartenze, non sempre velocissime. Ammonito, si riposa nel finale. dal 77’ Diawara 6: Pressa e gestisce palla nel finale. Sfiora il gol.
Hamsik 7,5: Decisivo. Terzo gol consecutivo, si inserisce sempre puntuale. Torna spesso indietro ad impostare e lo fa bene. Guida la squadra da vero capitano. Ritrovato.
Callejon 6: Pericoloso in un paio di occasioni, non riesce a trovare i soliti spazi sulla destra.
Mertens 6: Sempre nel vivo, nel primo tempo cerca lo spazio per la rete. Cala fisicamente, alla fine calcia in maniera pericolosa solo su punizione. dall’88’ Rog sv: Riesce a rubare palla anche ad Allan.
Insigne 6,5: Prende la traversa, calcia altre due volte pericolosamente. Cerca il dialogo con i compagni. Crea lo spazio giusto per gli inserimenti di Hamsik. Poi cala fisicamente. dal 67’ Zielinski 6: Lotta, tiene palla, porta a spasso gli avversari.

All. Sarri 6,5: Partita non brillantissima, ma gestita bene. Il Napoli non trova mai il colpo del definitivo ko, ma crea un bel po’ di occasioni e sa soffrire. Tantissime luci e qualche ombra, con gli azzurri che chiudono il girone d’andata da campioni d’inverno. Nella ripresa il Crotone trova più spazi, ma è il Napoli a sciupare le occasioni per il raddoppio.